Studio Associato di Ingegneria Ambientale di Guido Scarano ed Alessandro Scoccia
Via Gregorovius 40 - 06127 Perugia
email: studioscsc@yahoo.it - http://www.studioscsc.it

Depuratore comunale a geometria compatta

La relazione descrive un impianto progettato dallo Studio Associato di Ingegneria Ambientale per il trattamento delle acque di fognatura prodotte da Comuni di consistenza fino a 30.000 abitanti, siano essi serviti da una rete fognaria mista o separata. L’impianto è un depuratore biologico a fanghi attivi a schema nitro-denitro confinato in un unico vascone rettangolare gettato in opera con murature di cemento armato all’uopo compartimentato in quattro bacini adibiti alle fasi di trattamento tipiche dello schema adottato: ossidazione/nitrificazione, denitrificazione, sedimentazione secondaria, digestione aerobica del fango biologico di supero. La principale novità del depuratore a geometria compatta consiste nell’impiego di un sedimentatore secondario a flusso longitudinale di ultima generazione (ponte va e vieni aspirante) che, a differenza dei sedimentatori tradizionali a flusso radiale, può essere integrato con gli altri componenti dell’impianto in una unica struttura di contenimento (vascone compartimentato) essendo tutti confinati in bacini a pianta rettangolare. Il risultato è che, rispetto ai depuratori tradizionali a vasche separate, quello a geometria compatta presenta il vantaggio di un minore impegno di area, una maggiore rapidità di realizzazione delle opere murarie con minor consumo del materiale impiegato ed una notevole semplificazione delle opere impiantistiche necessarie per il collegamento idraulico dei vari componenti. La maggiore rapidità e semplicità di realizzazione del depuratore si traduce, in ultima analisi, in una rilevante economia dei costi di costruzione.


Il depuratore comunale a geometria compatta viene dimensionato dallo Studio Associato di Ingegneria Ambientale per ogni specifica applicazione sulla base dei requisiti di prestazione forniti dalla norma UNI EN 12255-6 e degli algoritmi di calcolo raccomandati dagli standard tedeschi (ATV) e americani (EPA). Pertanto è prevedibile che, per ogni applicazione, l’impianto sia in grado di operare con le massime prestazioni compatibili con lo schema di processo adottato. A riprova di questa asserzione, nella relazione sono riportati i dati di funzionamento del depuratore a geometria compatta entrato di recente in funzione presso il Comune di Foglianise (BN) di cui si riporta una raffigurazione nel sovrastante servizio fotografico. Leggere/stampare relazione in formato PDF » Torna alla home »
Copyright 2011© Studio Associato di Ingegneria Ambientale di Guido Scarano ed Alessandro Scoccia
Via Gregorovius 40 - 06127 Perugia - P.iva 03063150548
pagina facebook studio di ingegneria ambientale pagina linkedin studio di ingegneria ambientale