Depuratori per lavanderie industriali

La relazione descrive le caratteristiche costruttive e funzionali di un impianto progettato dallo Studio di Ingegneria Ambientale per la depurazione delle acque di scarico delle lavanderie industriali e di aziende similari (jeanserie, tintorie, aziende tessili, ecc.). L’impianto è basato sullo schema di processo TF/SC (trickling filter/solids contact) che può essere utilizzato anche per la ristrutturazione di depuratori esistenti. Nella relazione viene appunto descritta una esperienza di recupero di un depuratore realizzata con ottimi risultati.

Le acque reflue delle lavanderie industriali devono essere depurate prima dello scarico quale che sia il corpo recettore (fognatura pubblica, corso d’acqua superficiale, suolo) in quanto non conformi ai limiti di emissione disposti dall’allegato 5 alla parte terza del D.Lgs. n. 152/2006 (tabelle 3 e 4). I parametri di inquinamento che esorbitano dai limiti normativi sono sostanzialmente quelli relativi al contenuto di sostanze organiche (BOD5, COD) ed alla concentrazione dei tensioattivi. Tali acque vengono da tempo trattate mediante depuratori biologici costituiti da uno o più filtri percolatori sopraelevati a ventilazione naturale (torre biologica) che ancora oggi può a buon ragione ritenersi una tecnica appropriata. La variante TF/SC descritta nella relazione prevede, rispetto allo schema tradizionale, l’ossigenazione dell’acqua uscente dal filtro in una vasca di contatto aerata e il ricircolo del fango dal vano di sedimentazione a quello di contatto. Rispetto ad un depuratore a fanghi attivi, la torre biologica presenta il vantaggio di un minore impegno di spazio, maggiore affidabilità e semplicità di operazione, minori costi di gestione. La variante TF/SC consente di aggiungere ai vantaggi sopra elencati quelli di una migliore qualità dell’effluente soprattutto per quanto attiene la rimozione dei tensioattivi. A riprova di questa asserzione, la relazione descrive un esempio concreto di conversione allo schema TF/SC di un depuratore a filtro percolatore tradizionale.
PROSEGUI » VISUALIZZA SCHEDA TECNICA (IN FORMATO PDF) » TORNA AL MENÙ »
Copyright 2011© Studio Associato di Ingegneria Ambientale di Guido Scarano ed Alessandro Scoccia
Via Gregorovius 40 - 06127 Perugia - P.iva 03063150548
pagina facebook studio di ingegneria ambientale pagina linkedin studio di ingegneria ambientale