Depuratori per percolato di discarica

La relazione analizza criticamente le tecniche attualmente impiegate per il trattamento del percolato di discarica e propone un sistema alternativo, progettato e brevettato dallo Studio Associato di Ingegneria Ambientale, operante secondo lo schema di processo sotto raffigurato.

Attualmente il percolato viene in prevalenza conferito a centri di trattamento esterni alle discariche con costi di trasporto e di servizio esorbitanti per via degli ingenti quantitativi di liquame da smaltire. Laddove il percolato viene trattato in loco, le tecniche correntemente utilizzate (distillazione, osmosi inversa) si limitano a separare e concentrare le sostanze inquinanti per poi rimandarle tal quali in discarica dove si accumulano deteriorando nel corso del tempo la sua capacità di esplicare la funzione di biodegradazione dei rifiuti. Il sistema di trattamento proposto nella relazione rimuove integralmente le sostanze inquinanti presenti nel percolato lasciando come residui solo acqua, concime e fertilizzante destinati al riuso in agricoltura. Tali residui, aggiunti alla energia elettrica recuperabile dal biogas prodotto dalla discarica, costituiscono una fonte inesauribile di risorse pregiate, per cui un problema ambientale ancora irrisolto può diventare una occasione di ricavi inimmaginabili. La maggiore voce di spesa per la realizzazione del sistema di trattamento del percolato proposto nella relazione consiste nel costo delle vasche (preferibilmente monoblocco prefabbricate in cemento armato vibrato) da destinare al confinamento del bacino di accumulo, biofiltrazione e strippaggio. Tali vasche devono essere comunque presenti in discarica per la raccolta e l’accumulo del percolato durante le punte di produzione con tempo di pioggia. Da ciò si arguisce che il costo reale di realizzazione del sistema è a dir poco irrisorio rispetto a quelli oggi praticati. In aggiunta, gli attuali alti oneri di gestione del trattamento possono essere assorbiti (e non solo) dai ricavi.
TORNA AL MENÙ »
Copyright 2011© Studio Associato di Ingegneria Ambientale di Guido Scarano ed Alessandro Scoccia
Via Gregorovius 40 - 06127 Perugia - P.iva 03063150548
pagina facebook studio di ingegneria ambientale pagina linkedin studio di ingegneria ambientale